lunedì 21 aprile 2008

Quiche lorraine all'agretto!


Buongiorno a tutti! e buon inizio settimana anche se il tempo quest'anno fa molti capricci; ieri una domenica con un sole e una temperatura sui 25 gradi e oggi nuvoloso e forse precipitazioni! Ma che rottura.....
Comunque ora riesco a postare una ricetta, dopo i vari colloqui dei miei due figli e le gite scolastiche (quindi preparare biscotti, voulevant ecc...) posso ora scrivere e mettere quache foto sul mio blog! Meno male!
Oggi vi parlo delle quiche lorraine, che sono da noi chiamate pizze rustiche e si possono fare in mille modi...si possono farcire:
  • con lo speck, il radicchio e il gorgonzola;
  • con il salame e zucchine;
  • prosciutto cotto e mozzarella;
  • con lo stracchino, noci e rucola;
insomma avete capito chi più nè ha più nè metta....io l'altro giorno l'ho fatta con gli agretti (o roscani) e zucchine e vi mostro le foto....

Per preparare le quiche lorraine basta che prendete:
  • una pasta sfoglia;
  • 200 ml di panna da cucina;
  • 4 uova;
  • due zucchine;
  • 1/2 mazzetto di verdura agretti (o roscani);
  • un pizzico di sale e pepe;
  • uno spicco d'aglio:
  • un cucchiaio di parmigiano grattato;
  • un cucchiaio di olio d'oliva extravergine.
Pulire e lavare bene gli agretti, hanno molta terra alle radici, poi mettere gli agretti a bollire per circa 10 minuti; nel frettempo tagliare le zucchine a pezzettini e farle rosolare per circa 5/10 minuti in una padella con un po' d'olio di oliva, uno spicco d'aglio e un pizzico di sale e pepe. Sbattere le uova, poi mettere un cucchiaio di parmigiano grattato e la panna da cucina nel composto e continuare ad amalgamare il tutto; una volta cotti gli agretti e le zucchine mettere le verdure nel composto. Mettere il tutto su una teglia da forno rotonda, rivestita con carta da forno e infornare per 45 minuti a 180°.
Share:

15 commenti

  1. Che bontààààààà!!!!!! E' squisitaaaa!!!!!!
    Pure ieri da me splendeva un sole caldo e cocente... pensa che al mare già parecchie parecchie persone hanno fatto il bagno!!!!! Oggi invece cè vento e si sta annuvolando!!!
    Bacio

    RispondiElimina
  2. Ciao Carla!! Ma sai che questi agretti non ho il piacere di conoscerli? Adoro la verdure e tutte le erbette e di questa bella torta slata me ne mangerei un bel paio di fettone...
    Un abbraccio,
    Daniela

    RispondiElimina
  3. Fino a tre secondi fa ignoravo completamente l'esistenza degli agretti...come sono? Comunque la torta sembra squisita!

    RispondiElimina
  4. Ciao Carla, mi piacciono gli agretti (un pò meno da pulire:)), solitamente li faccio al vapore conditi con dell'olio evo ma questa versione è da provare!
    Ciao a presto.

    RispondiElimina
  5. Che buono l'agretto!!! Di solito lo mangio bollito e questa alternativa mi attira tantissimo!

    RispondiElimina
  6. 25 gradi??!! Caspita, qui al massimo siamo arrivati a 14!!!
    Questa torta è davvero una bontà!!

    RispondiElimina
  7. che buona la quiche e questa è anche particolarmente interessante per gli ingredienti.
    Grazie per la ricetta!
    Silvia

    RispondiElimina
  8. ciao Carla! non ti rispondo sul mio blog, ma ti vengo a trovare qui per conoscerti meglio. grazie del tuo commento! effettivamente ieri eravamo proprio a Castiglion del Lago! :D un posto stupendo.
    Sono passata e sono immediatamente rimasta affascinata dalla tua quiche agli agretti!! che buoni, li adoro! copio e incollo ti dispiace?? ;);)
    baci Ciciuzza di Acquacotta

    RispondiElimina
  9. Ciao Carla, bello il tuo blog d'ora in poi verrò a trovarti spesso..ti ho aggiunta tra i blog preferiti....Neank'io conosco gli agretti...solo a guardare la foto mi viene l'acquolina in bocca...A presto..baci

    RispondiElimina
  10. MMMMmmm...adoro le torte salate...in tutti i modi!!!!!!!
    Che meraviglia, che appetito mi fanno venire.....
    Bravissima!!!
    Kissss

    RispondiElimina
  11. Ah...la quiche...in Francia ne ho mangiate talmente tante da farmi venire l'intolleranza alimentare...ho un po' esagerato direi...ciao Carletta, sono LAle, stasera mi hai fatto tornare in mente tanti ricordi...Buonanotte!!!

    RispondiElimina
  12. * campodifragole,* laura,* firesil85: gli agretti sono chiamati anche "barba dei frati" e hanno un sapore un po'amarognolo ma una volta lessati e con l'aggiunta di un po' d'olio e limone e un pizzico di sale diventano buoni, dalle mie parti si usano molto come contorno...bisogna lavarli molto bene!

    RispondiElimina
  13. Buonissimi gli agretti (a me piacciono molto anche da soli), l'abbinamento con le zucchine mi sembra decisamente azzeccato!

    RispondiElimina
  14. mamma mi aquante idee...io adoro le torte di verdura e mi paice farle!!

    RispondiElimina

Template by pipdig