lunedì 23 giugno 2008

Pesto di basilico rosso

e due spaghi !

Dopo la sconfitta dell'Italia ai rigori, l'inizio della settimana è davvero desolante, eravamo li che ci aggiudicavano le semifinali e invece gli spagnoli ci hanno eliminato! Che sfortuna!
L'avventura Euro 2008 finisce qui per noi!
Ma che rabbia :(((
Per tirarci su allora facciamo questo pesto con foglie di basilico rosso, una piantina che ho comprato al mercato delle erbe ad Herbaria.
Profuma come il basilico verde solo in maniera meno intensa, altrimenti la pianta è identica all'altra, potete vedere le foglie dalle foto.

Il pesto come sapete è una ricetta tipica della liguria usato come condimento della pasta e per chi vuole avere più notizie può leggere qui.
Si prepara con pestello e mortaio, ma chiedo venia, presto lo comprerò, per ora ho usato il mixer e l'ho fatto così, leggete sotto.

Ingredienti per il pesto:

  • 60 gr di foglie di basilico rosso;
  • 50 gr di pinoli;
  • uno spicchio d'aglio privato del germoglio verde che si trova all'interno;
  • 100 gr di parmigiano reggiano;
  • un po' di sale;
  • un gheriglio di noce;
  • mezzo bicchiere d'olio evo.
Mettere tutti gli ingredienti nel frullatore tranne le foglie di basilico rosso che vanno aggiunte dopo aver ottenuto una crema. Dopo, potete aggiungere nel mixer, le foglie di basilico rosso una volta lavate e asciugate, e frullate ancora sino ad ottenere una salsa fluida, unendo dell'altro olio evo se occorre. Una volta fatto il pesto va subito mangiato, però siccome a me è avanzato abbastanza, l'ho conservato in un barattolino nel frigorifero per due giorni e si è mantenuto bene!

L'uso classico del pesto è come condimento delle trofie liguri o linguine, e l'anno scorso passando a Genova ho visto che viene usato anche nella pizza; io l'ho provato con gli spaghetti stemperati con un po' d'acqua di cottura della pasta e con un po' di burro, e devo dire che sono venuti buonissimi e appettitosi.

Share:

29 commenti

  1. Consoliamoci col cibo :-)))
    Ho anche io una piantina di questo basilico rosso sul balcone. Dopo più di un mese sta avendo delle striature verdastre. DAvvero interessante vedere come cambia la piantina. Bellissimo questo pesto.
    buona settimana, Alex

    RispondiElimina
  2. Carlina buongiorno tesoro!! Che bello questo pesto "rosso" è veramente stupendo..e di sicuro magnifico di sapore!
    Questa piantina deve essere proprio bella oltretutto!
    Bacioni tesoro e buon lunedì
    Silvia

    RispondiElimina
  3. ricetta particolarissima e davvero fresca,complimenti ;P

    RispondiElimina
  4. Sai che non avevo mai visto prima d'ora una pianta di basilico rosso?? Io adoro il pesto e quindi questa ricetta non può che piacermi!!! Brava!
    Buon luned'! :**

    RispondiElimina
  5. fantastico! sai che non l'avevo mai visto? ha un colore stupendo! sicuramente anche il sapore sarà divino...se famo du spaghi? :D

    RispondiElimina
  6. Bellissimo questo pesto rosso!Sai che non l'ho mai assaggiato?Il colore mi piace molto,e sono sicura che anche il sapore sia gustosissimo.
    Bravissima Carla,un bacio e buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  7. wow ma è bellissimo....questo basilico rosso e pesto derivato!!! io adoro un apizza fatta con pesto pomodirni e mozzarella fresca a crudo! che buona! Come stai? un baciotto

    RispondiElimina
  8. Ma si.... facciamoci du spaghi....che è megliooooooo

    RispondiElimina
  9. Non avevo mai visto il basilico rosso, lo cercherò perché mi hai messo molta curiosità ^_^

    RispondiElimina
  10. Ma dai.....neanche sapevo dell'esistenza di questo basilico...nel tuo blog imparo davvero tante cose!
    baci

    RispondiElimina
  11. hanno proprio l'aria di essere gustosi....con quel bel colore sono anche belli, ciaooooo!!

    RispondiElimina
  12. Mi incuriosiscono molto le varianti alle ricette classiche, come questo pesto di basilico rosso
    Interessante

    RispondiElimina
  13. Carla, ti adoro! Sai che proprio ieri pensavo a quanto sarebbe bello fare una caprese o un'insalata di pasta (per la sfida di GZ) a colori "invertiti", usando basilico rosso e pomodori verdi.
    Un patriottismo un po' alternativo...
    Così sono andata alla ricerca del basilico rosso, che ovviamente non ho trovato...e che adesso tu mi schiaffi in faccia! Cattivona!

    RispondiElimina
  14. wow il basilico rosso mi mancava... quello classico delle nostre parti lo metto anche in mezzo al pane come se fosse insalata... qdesso devo provare questo!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  15. carissima
    che caldo!!!!!
    io il pesto lo faccio sempre al solito con basilico verde, appena trovo una piantina del tuo lo provo!
    Comunque in semifinale tiferò Turchia e Russia!
    Anto

    RispondiElimina
  16. E ci credo che erano buonissimi!!!! Divertente questo basilico dalle foglie rosse!!! Grazie dell'idea!

    RispondiElimina
  17. *Alex e mari: ma dai le foglie poi cambiano colore, no!speriamo che la mia piantina rimanga sempre rossa:)

    *silvia_magnolia: ciao silvietta, si si il profumino che emanava era davvero invitante :-D
    baci

    *Lo: meglio Lo, sta passando la tosse, ancora ho qualche colpettino ma meglio bacioni ;)

    *lenny: anche a me lenny mi incuriosisce cambiare le ricette classiche è come quando disegni un quadro, dipingi un oggetto o un panorama quasi simile alla reltà ma poi ci metti quel pizzico di personalità che personalmente mi arrichisce molto. Se poi quelloc che fai piace meglio ancora .) un bacio

    *antonietta: si fa caldo, molto caldo ma meglio così perchè dell'acqua che ha fatto non ne potevo più! Ho voglia di mare :)

    *per tutte le foodblogger che non avevano visto il basilico rosso dico: nemmeno io fino a quando non sono stata alla fiera di Herbaria e non vi dico le piantine aromatiche che c'erano e che nemmeno sapevo l'esistenza. Ma mi sono presa tutti gli indirizzi dei vivai e presto andrò a trovarli:))
    Un bacione

    RispondiElimina
  18. Wow! Questa è una vera scoperta! Non conoscevo affatto l'esistenza del basilico rosso!!!

    RispondiElimina
  19. Mai visto ne mai immaginato il basilico rosso ma cavoli se mi sfizia. Ora immaginami come una bimba viziata che batte i piedi perche' lo vuole....aahahah ma dove posso trovarlo ???? bacioni :))

    RispondiElimina
  20. Ma che bontà! Ma lo sai che non avevo mai visto il basilico rosso?! Mi impriscia un sacco, lo devo avere. Sarà mio! :p

    RispondiElimina
  21. Ma il basilico rosso che sapore ha? Mi incuriosisce,...

    RispondiElimina
  22. ma che buono questo pesto. non ho mai mangiato il basilico rosso! e credo di non averlo nemmeno mai visto! grazie per questa dritta e questa bella ricetta ;)

    RispondiElimina
  23. *mattop: ciao e benvenuta! Il basilico rosso ha lo stesso sapore di quello verde ma con meno intensità diciamo che ha un sapore più delicato :) ma buono lo stesso

    RispondiElimina
  24. stupendo questo piatto! stavo per comprare il basilico rosso ad una fiera, qualche tempo fa, ma poi l'ho lasciato lì... pentiiiiiita sono! ;-(
    baci ;-P

    RispondiElimina
  25. Uh, il basilico rosso!
    Sento il profumo di questo sublime intingolo attraverso il pc (si, magari!)
    Brava, hai sempre delle idee originali!
    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  26. *salsadisapa e *nadia: ehi ma lo sapete che tutte e tre abbiamo pensato ad un pesto per la ricetta di questi giorni? Sarà telepatia o ci piace molto il pesto?
    Baci splendenti ad entrambe :-D

    RispondiElimina
  27. Ma allora esiste davvero!! Lo avevo visto fra le semenze in dote ad un germogliatore spaziale venduto in una televendita... adoro il pesto, il colore diverso può essere una aggiunta stuzzichevole!

    RispondiElimina
  28. Il basilico rosso l'ho trovato solo una volta e poi mai più. Baci

    RispondiElimina

Template by pipdig