venerdì 3 luglio 2009

Festival delle Passioni!

Sto scrivendo questo post velocemente perché sono in partenza per Mantova…vado al Festival delle Passioni dove spero di conoscere di persona Alex, Virginia, Fior di Frolla e molti altri foodblogger che posteranno commenti, pareri, curiosità durante tutta la manifestazione e altri che saranno lì come pubblico. Spero anche di conoscere Clara Zani una chef a domicilio della zona di Mantova e Alessandra De Leonardis con il suo laboratorio sensoriale con le mani impasta. Morsi d’amore” è il suo primo libro! Poi andrò a sfogliare le pagine della librogusteria Il Pensatoio, e ad assaggiare i loro speciali formaggi, cercherò di fare moltissime foto per poi raccontarvi il tutto, beh proprio il tutto non so ma quello che riesco a catturare con l’obiettivo e a scrivere con la penna sì! Mantova città dai grandi poteri che sa promuovere una manifestazione di questa portata e unire persone di questo calibro! Lo dico perché già la frequento da diversi anni nel mese di settembre per via del festival della letteratura e ogni anno mi stupisce, mi sorprende, mi arricchisce culturalmente e soprattutto mi incanta e mi affascina con quella sua aria surreale e gotica che avvolge i monumenti, le piazze e le strade. Figuriamoci ora che unisce cibo e cultura, musica, arte, improvvisazione e narrazione. Già mi immagino come sarà in questi giorni la città! Sarà tutto un fermento tra andirivieni di chef, musicisti, attori e scrittori, assaggi culinari e musicali, ricette carnali e letture piccanti, parole di bolle e fritti croccanti, bocconi di carne pregiate e sculture di ghiaccio con fiumi di vini selezionati e tutti i tipi di chinotti presenti sul mercato con l’appassionato Emanuele Breviglieri dell’Associazione Amici del Chinotto. Potevo mancare? No di certo! Un evento che coinvolge i migliori chef e musicisti italiani come Mauro Uliassi mio conterraneo e Paolo Angeli, Massimo Bottura e Stefano Fresi, Massimiliano Alajmo e Pasquale Mirra, Enrico Crippa e Beatrice Antolini. E poi Peppe Cotto, lo stravagante macellaio marchigiano, re del Ciauscolo che servirà il suo speciale aperitivo: un bicchiere di vino cotto guarnito con una fetta di Ciauscolo al posto dell'arancia o del limone. La regia della manifestazione è di Davide Paolini! Il gastronauta del cibo, Roy Paci invece per gli eventi musicali. Un festival esperienziale, tutto da vivere, mangiare, ascoltare e godere.

Ecco un
assaggio del programma
!
IN CUCINAqui tutto ha un senso.
tutto coinvolge i sensi.
il cibo, il suo colore, l'odore che emana, la superficie d'appoggio, la lama del coltello che vibra.
(e) i ritmi, i miei gesti:.....batto e mescolo, mischio
e impasto, amalgamo e fondo.
io, la furia della fiamma, lo sfrigolio, il bollore....
contemplo ciò che diventerà i miei occhi, tocco ciò che muoverà le mie mani, mescolo cosa batterà nel mio cuore, mi inebrio nel profumo..... la mia pelle avrà (anche)
questo profumo! mordo e ingoio ciò che sarò.



Tratto dalla cucina dei sensi di Alessandra De Leonardis
Guadate questo video sensoriale con le mani impasta!
Alla prossima settimana con il reportage!



Share:

7 commenti

  1. posso venire con te?....magari!!!!
    certo aspettero' con ansia il tuo reportage!
    Un'abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Allora attendo di leggere il riassunto della gita !
    Un bacio e buon divertimento :-)

    RispondiElimina
  3. Un anteprima appassionato e vibrante di un evento e di una città ospitante in fermento.
    La tua cronaca annunciata regalerà grandi emozioni :))

    RispondiElimina
  4. mia carissima carla, scusami se non ti ho contattato prima, ma sono stati giorni pienissimi. Mantova purtroppo salta, ma spero ci siano altro occasioni di incontro :-) nel frattempo, aspetto il tuo reportage!
    un abbraccio
    babs

    RispondiElimina
  5. ci sono stata venerdì...era davvero ben organizzato...

    RispondiElimina
  6. *mariluna: magari! Sareistat felice di conoscerti :-) un bacio

    *emilia: grazie emilia...son tornata ed ecco il primo reportage...leggi sopra ;-)

    *lenny: cara lenny, per essere stata la prima edizione di un Festival devo dire che non è andata per niente male anzi dire bene molto bene...alcune cose certo devono migliorare...ma se andiamo di questo passo credo che il prossimo anno sarà scoppiettante :)

    RispondiElimina
  7. *Barbara...Babs: ma di niente scherzi, non ti preoccupare...ti capisco benissimo...avremo modo di comoscerci in altre occasioni :-)un baciotto!

    *astrofiammante:davvero? ma solo un giorno ti sei fermata? Però hai visto che bello ehhhh...

    L'organizzazione a Mantova non manca di certo, sono già abituati con il Festival della letteratura e quindi sanno gestirsi molto bene...anche se come dicevo sopra devo migliorare alcune cosucce che credo si sitemeranno con il tempo...tempo al tempo no? Non si può avere tutto al massimo al primo evento...accontentiamoci, anzi magari ce ne fossero di città che promuovono eventi di questo genere e altro. Un bacio

    RispondiElimina

Template by pipdig