martedì 1 settembre 2009

Semifreddo di zabaione profumato al Porto!


E così agosto se ne andato lasciandoci alle spalle l'estate con le sue vacanze e la sua frutta di stagione tutta colorata e gustosa ma un altro mese sta incominciando, portando con sè altri frutti come l'uva e il fico, infatti settembre è il mese della vendemmia che quest'anno si preannuncia di ottima annata! Il fico per me è stato poco amato fino a qualche anno fà ma poi mi sono ricreduta ed ho incominciato ad apprezzarne le qualità e il gusto :-). Sfogliando la rivista Sale & Pepe di settembre ho visto che ci sono chiaramente molte ricette nuove e particolari aventi come ingrediente i fichi e guardando e riguardando fra tutte quelle proposte quella che più mi ha colpito di più è stata questa: "Semifreddo di zabaione profumato al Porto!! I fichi nè ho in quantità esagerta dato che mia zia Silvana, la sorella di mia madre, nè ha due alberi pieni, uno di quelli a buccia verde e uno di quelli a buccia nera e quindi come non potevo non farlo?

Semifreddo di zabaione profumato al Porto
Ingredienti:

- 3 tuorli;
- 120 gr di zucchero;
- 1.8 dl di Porto Rosso;
- 2 dl di panna fresca;
- 300 ge di fichi neri.


Preprazione:
Versare il Porto in una pentola con lo zucchero e portare ad ebollizione, cuocere pr circa 3 minuti. Mettere i tuorli in una grande e profonda ciotola e frullare con le fruste elettriche, appena lo sciroppo è pronto incorporarlo a filo nella ciotola quando è ancora bollente. Ora continuare a montare per circa 10 minuti (impresa dura questa perchè il composto mi schizzava da tutte le parti in quanto ho preso una ciotola piccola, quindi non fate come me!) sino a che lo zabaione risulterà gonfio e raffreddato altrimenti c'è il rischio che la massa dei tuorli si separi dallo sciroppo. Lavare le fruste elettriche e asciugarle molto ma molto bene! Ora montare la panna in un'altra ciotola e amalgamatela delicatamnete allo zabaione dall'alto verso il basso. Rivestire uno stampo da plum cake o due piccolini da monoporzione come ho fatto io con della carta da forno e versare metà dello zabaione; appogiare sopra la superficie con delicatezza delle fette di fichi ben lavati in modo che non affondino e versate il resto dello zabaione. Mettere in freezer pe almeno 24 ore. Per sevirlo sformate lo zabaione e tagliatelo a fettine con un coltello bagnato nell'acqua calda sopra una bella foglia di fico!
Quindi non solo prosciutto e fichi come dicono manu e silvia nella loro raccolta a cui partecipo ma anche fichi nel dessert per un irresistibile nota zuccherina al termine di una serata di fine estate.
E devo dire che è stato molto apprezzato dai miei invitati a cena perchè l'abbinamento Porto e zabaione con il gusto asciutto del fico nero ha dato dei risutati compiacenti rendendo questo dessert molto sfizioso e ghiotto!

Share:

23 commenti

  1. mmmm...deve essere delizioso...ma appena tornata dalle vacanze, ho qualcosina da smaltire, eheheheh..
    altrimenti.....subito l'avrei copiato!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. Ho una bottiglia di porto,che non essendo amanti degli alcolici,sta li ad invecchiare questo dessert mi sembra un'ottimo compromesso per finire la bottiglia... e poi se gli uccelli hanno lasciato ancora qualcosa sulla pianta ho anche dei fichi!!!

    RispondiElimina
  3. Fichi e porto (e in generale i vini liquorosi) sono due di quegli ingredienti... inseparabili!
    Come stai, cara? Un bacio :))

    RispondiElimina
  4. Anch'io ho scoperto i fichi da poco, grazie a mia suocera, che ne ha tre piante, nel giardino condominiale, da cui è possibile attingere... in genere lo preferisco nelle preparazioni salate, ma in questa veste è sicuramente golosissimo!

    RispondiElimina
  5. Sai che non ho mai fatto un semofreddo? Sostituendo i fichi che non amo con delle pesche potrei anche provare... :)

    RispondiElimina
  6. *simo: ciao simo! :) si è molto buono e non mi parlare dei chiletti in più da eliminare :( io lo dico sempre che non devo toccare i dolci ma poi mi frego con le mie stesse mani ;)

    *ilcucchiaiodoro: guarda io ho utilizzato un Porto di venticinque anni o anche trenta và...l'ho trovato nella credenza di mia madre ma è risultato ancora buono ;)

    *elisabetta: ciao eli! bene grazie e tu ti ho visto in splendida forma ;)sei bellissima! Si vini e liquori con i fichi sono come il cacio e pere a merenda :)))

    RispondiElimina
  7. *marsettina: grazie mille!

    *Onde99: ehi ben tornata dalle vacanze! Si non me lo aspettavo neanch'io che con il dolce erano così buoni e golosi :)

    *Libri e Cannella: se proprio non li ami prova pure con le pesche che penso verrebbe buono lo stesso...ma fatti contagiare dai fichi che da un sapore molto particolare a questo zabaione :)

    RispondiElimina
  8. mammamia ma che cosa fantastica! la proverò, adoro fichi e nn so come fare per il proto ma riuscirò! mi intriga davvero!

    ciao
    baci
    f

    RispondiElimina
  9. Avevo letto la ricetta su sale e pepe, deve essere davvero una delizia ....
    brava carla a proporla e soprattutto a testarla!!
    Bacio!!
    ^^

    RispondiElimina
  10. Ummmm che delizia che dev'essere!!!!! molto ben presentato :-)...sai che qui oggi comincia a far fresco?...ed io ho già nostalgia del sole e del caldo.
    Felice giorno!

    RispondiElimina
  11. Era la ricetta che più mi ingolosiva di tutto il giornale, e quando ho avuto l'occasione...ho lasciato perdere. Perchè avevo fretta e soprattutto paura che mi uscisse un mostro. per questo ora provo una sincera invidia verso il tuo risultato! Ciao!

    RispondiElimina
  12. Carla ti tenta due volte tanto!
    I fichi sono uno dei miei frutti preferiti e li abbino dall'antipasto al dolce :-)
    E poi che interessante il tuo post sui pomodori, e il metodo per ottenere i semi da utilizzare l'anno seguente è preziosissimo!
    Baciiii

    RispondiElimina
  13. Ciao! davvero particolare questo semifreddo! ci piacerebbe proprio provarlo..zabaione e fichi è un abbinamento molto dolce!
    grazie mille per aver partecipato!!
    un bacione

    RispondiElimina
  14. Ciao, sempre originali le tue ricette!
    A presto.
    Enrico

    RispondiElimina
  15. che meraviglia... non vedo l'ora di andare dai miei per raccogliere un po' di fichi!

    RispondiElimina
  16. *nina: dai nina cerca anche tu nelle dispense della mamma che può darsi che anche Lei ce l'ha ;-)

    *susina strega del tè: sì veramente buona...provala! :)))


    *mariuluna: felice giorno anche a te carissima! Davvero lì comincia a far freddo?! Qui ancora ci osno delle bellisime giornate :) baci

    RispondiElimina
  17. *Sara: :-)))

    *Twostella: grazie elena! io ho incominciato tardi ad apprezzarli i fichi ma ora sto recuperando ;)

    *manu e silvia:ma di niente! Provatelo che è gustosissimo :))))

    *salsadispa: oggi ho raccolto altri fichi da mia zia (neri e bianchi) una bella provista, ma che prurito alle braccia che ti fa venire...brrrr...

    RispondiElimina
  18. quando l'ho visto sulla rivista ero tentata anche io a farlo!! ora che lo vedo da te, lo sono ancora di più! che dire.. grazie per questa delizia, approvato a pieni voti!! :)

    RispondiElimina
  19. *fiOrdivanilla: benvenuta nel mio blog! :-)

    Ma allora questa ricetta di Sale & Pepe ha colpito il gusto di molte foodblogger? Son felice di aver indovinato un dolce che a voi tutti piaceva :-)

    Grazie mille per i complimenti!

    RispondiElimina
  20. Grazie Carla per il consiglio sulla mozzarella ne ho giusto ancora una e provero'mettendola nell'acqua calda...un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  21. hai sempre delle ricette fantastiche e che fichi !!

    RispondiElimina
  22. *mariluna: ma di niente cara mariluna! è un piacere scambirsi consigli culinari :-)

    *Camine Volpe: benvenuto! e grazie dei complimenti...anche i fichi ringraziano ;-)

    RispondiElimina

Template by pipdig