mercoledì 24 febbraio 2010

Vellutata di zucca e insalata di cavolo cappuccio rosso...

collage


























Una sera tra amici (a casa di Paola) e scoprire questa vellutata di zucca dal colore intenso e profumato, accompagnata da pezzetti di pane tostato ai sette cereali e altre cosucce tutte rigorosamente fatte da Lei. E allora perchè non incominciare una sana alimentazione (dopo tutto il fritto di Carnevale e altri dolciumi vari) con questa delicata e colorata vellutata di zucca? Un salva dieta che non ti fa rimpiangere la pasta perchè è esaltata dalle spezie che ognuno di noi può aggiungere all'occorrenza e salutare in quanto contiene molte proprietà nutrizionali benefiche. In più queste vellutate mi ricordano le vacanze fatte in Austria dove è un rito mangiarle in tutte le varietà di ortaggi possibili.


Pane ai sette cereali










Per la preparazione della vellutata di zucca:

Ingredienti per 4 persone:

una costa di sedano, una carota, mezza cipolla di tropea, un kg di zucca , un sedano rapa, un porro, un pizzico di cardamomo in polvere, un pezzetto di zenzero grattuggiato, un cucchiaio di sale grosso e un filo di olio e.v.o

Fare soffriggere con un po' d'olio e.v.o. la cipolla, il sedano e la carota tagliati a pezzetti. Unire la zucca,  il sedano rapa e il porro tagliuzzati grossolanamente. Mescolare un po' e aggiungere dell'acqua calda sino a coprire il tutto. Quando giunge a bollore abbassare il gas e far cuocere per cira 30/35 minuti o fino a che le verdure non iniziano a diventare morbide. Dopodichè spegnere il fuoco e frullarte il tutto con il minipimer fino ad ottenere una crema. A questo punto mettere lo zenzero grattuggiato, il cardamomo o le spezie che più sono a vostro gradimento. Mescolare e servire calda, magari con dei crostini di pane tostato fatto in casa,  come questo del "Molino Spadoni" - Pane nero ai 7 cereali con semi di girasole e sesamo (sempre mangiato da Paola) e ora fatto da me! Non so se lo conoscete ma ve lo consiglio. E' semplicissimo da fare, basta seguire le istruzioni sul retro del sacchetto. Si può fare sia a mano che con la macchina del pane. A voi la scelta! Contiene anche il lievito più di così :-)
Un primo piatto dalla consistenza morbidosa,  un sapore delicato e un po' dolce, esaltato dal gusto piccante del cardamomo e dello zenzero . Sapori che ti avvolgono, ti cullano e ti saziano allo stesso tempo :-)

Vellutata di zucca e...

Ho aggiunto delle gocce di panna acida tanto per dare un tocco creativo al piatto
e aggiungere una nota acidula che non ci stava niente male!

Insalata di cavolo cappuccio rosso

Per la preparazione dell'insalata:
mezzo cavolo cappuccio rosso, due arance, dei germogli di soia, olio e.v.o., sale e pepe.

Prendere un cavolo cappuccio rosso, togliere le foglie esterne e tagliare il torsolo. Dividerlo in due, prenderne una metà, l'altra conservatela per farne altre ricette. Lavare bene il cavolo cappuccio e tagliarlo a fettine sottili. Lasciare a bagno per un po' in una ciotola e vedrete che l'acqua assumerà un altro colore, quello rosso intenso e non solo l'acqua! Ma anche le mani! Mamma mia quanto macchia!  Si può anche cucinarlo a vapore o farlo saltare in padella, però crudo mantiene tutte le sue proprietà intatte :-) Ora scolatelo e disponetelo in un piatto. Pelare qualche spicchio di arancia a vivo, cioè eliminare sia la buccia esterna che la pellicina interna. Condire con olio e.v.o., sale e pepe e il succo di un'arancia. Mescolare e completare con un tocco floreale (germogli di soia). Bellissimi da vedere e da mangiare! 
Germogli di soia
Il loro sapore mi ricorda quello dei piselli freschi crudi che mangiavo da piccola quando andavo con mia madre a raccoglierli sulle piante dai contadini. Ma che bello! Da oggi li comprerò spesso!
Share:

12 commenti

  1. Carla, ciao! Certo che lo conosco codesto pane!! E come dimenticarselo? E' facile da preparare, rimane buono per più giorni ed è perfetto in veste salata come in veste dolce...sentissi che buono con ricotta e marmellata di arance amare! le tue ricettine sono squisite, perfette per una coccola leggera...mi piacciono le vellutate, e la panna acida è davvero "il tocco d'autore"! Sono contenta di essere passata a trovarti...baci! :-)

    RispondiElimina
  2. anche io mangiavo i piselli crudi!!!

    RispondiElimina
  3. che bellezza trovare l'arancio nel piatto e poi quel viola intenso...graffiante... i colori che ti parlano e chemangi....che fantastica magia
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo, sarebbe meglio sostituire più spesso le vellutate o le zuppe in generale al piatto di pasta tanto caro agli italiani: sono più buone (almeno per me) e molto più sane! E hanno dei colori molto più belli.

    RispondiElimina
  5. io adoro la vellutata di zucca, proverò a farla seguendo la tua ricetta. grazie!

    RispondiElimina
  6. Buona giornata a tutti :)

    *romy: si è vero! si mantiene molto bene per diversi giorni :))) da provare assolutamente in versione dolce!
    Un bacione

    *alem: buoni vero??? ah che ricordi golosi e veramente genuini!

    *Lo: mangiare con cibi colorati ti mette una energia solare in più! che si trasforma in calore per il palato e la mente :)

    *Onde99: io ho imparato a mangiare le zuppe e le vellutate andando in montagna (Austria e Germania)altrimenti prima non ne conoscevo l'esistenza (beh sulle riviste le avevo viste, ma assaggiate mai!) ed essendo una a cui piace le minestre e i passati di verdura in tutte le salse, queste vellutate sono diventate un piatto presente sulla mia tavola :)

    I colori sono solari ed invitanti!

    Non sono una mangiona della pasta però se fatta bene e soprattutto in casa la adoro ;)

    *Francesca: Ciao! poi mi dirai se ti è piaciuta!

    RispondiElimina
  7. Che buona la vellutata di zucca...e pur el'insalata, pensa che pure io ieri ho postato cavolo rosso abbinato all'arancia!
    un tripudio di colori solori questa tavola!

    RispondiElimina
  8. gustosa vellutata...bella anche per gli occhi! m

    RispondiElimina
  9. carla!!!
    puff puff pant pant
    arrivo di corsa, ti ammiro, t'abbraccio e ritorno a correre..... però volevo che sapessi che non ti perdo di vista!
    un bacio grande grandissimo!
    babs
    la vellutata è fa vo lo sa!

    RispondiElimina
  10. wowwwww che bontà, adoro le zuppe le vellutate.... mi danno conforto se le mangio le sere d'invenro e tiepide me le gusto anche d'estate! splendida anche questa insalata e complimenti per i colori e le foto :-) ciao Ely

    RispondiElimina
  11. Il pane ai 7 cereali è uno dei miei preferiti ed è sempre una sorpresa per gli ospiti :-)
    Baci e abbracci assortiti

    RispondiElimina
  12. Orto invernale: forziere di sapori preziosi.

    RispondiElimina

Template by pipdig