sabato 9 ottobre 2010

Murabilia e suoi tre Baluardi


Murabilia 2010
Quale posto migliore per rappresentare la decima edizione di Murabilia o mura in fiore se non quello dei tre Baluardi di San Regolo, della Libertà e San Salvatore incastonati nelle splendide mura cinquecentesche della città di Lucca? Chi già ci sarà stato nelle passate edizioni dirà: ma che bella scoperta! Ma per me che era la prima volta che andavo è stato sorprendente! Arrivati verso sera, dopo un viaggio di circa 5 ore dovuto al traffico presente sull’Appennino tosco-emiliano ma con un tramonto stupendo che scendeva verso Pisa, le mura di Lucca ci hanno dato il benvenuto con una calda luce dei lampioni che la avvolgeva teneramente e da una modesta temperatura autunnale. Sapevamo che sarebbe stata una mostra/mercato di altissimo livello e molto variegata per le cose da vedere, ma mai avrei immaginato di quale portata! I tre Baluardi erano riempiti da migliaia di orchidee, ninfee stupende, piante alimentari e da collezione, piante da frutto tropicali, del cioccolato, del caffe', del carrubo, delle noci e altri frutti ortaggi di ogni specie, pianta del cotone, delle uova (piccole melanzane bianche che sembravano uova) semi e semini, peperoncini e composizioni di peperoncini da rimanere con gli occhi sbalorditi, cappelli fatti a mano con le migliori stoffe e creatività, oggetti per la cucina e la casa in stile vintage, sedie, tavoli, poltrone, innaffiatoi, catini e vasche di antiquariato, fili di lana racchiusi in barattoli come marmellate, sciarpe in seta dalle sfumature più delicate. E per finire una mostra pomologica nei sotterranei dell’orto botanico da rimanere esterefatti! Decine e decine di pere, mele, fichi, susine,pesche, melograni, uva dalle forme, colori e nomi particolari. Una mostra di bonsai, un concorso per ortaggi di produzione amatoriale, gara di pesatura di zucche di cui una enorme, anzi la più grande mai vista! Conferenze, seminari, concorsi e laboratori e poi tanto camminare su e giù tra un Baluardo e l’altro, passando attraverso un bellissimo viale alberato e con il contorno di una giornata d’incanto. Tutto è proceduto benissimo! E tra le novità più interessanti c’è stato l’allestimento temporaneo della più completa libreria italiana del verde Piante e saperi con titoli sia italiani che stranieri dove io mi sono soffermata assai! E nel pomeriggio una piacevolissima sorpresa! Verso le cinque squilla il mio cellulare e dall’altra parte una voce mi dice: sono Mirco dell’ortodimichelle, ci vediamo? Mi dice lui. Ma certo! rispondo io! E così ci siamo conosciuti! Mirco è il famosissimo ortista/stilista della blogsfera, simpaticissimo e gentile, entrambi dei bei chiacchieroni ;-) e curiosissimi di sapere tante cose. Lunghi fiumi di parole hanno fatto da compagnia alla nostra piacevolissima ora, camminando per la mostra e ammirando le bellezze dell’orto Botanico. Certo un giorno per vedere tutto e con tranquillità è risultato pochino, le cose da vedere erano tante! L’unico rammarico che ho avuto è stato quello di non essere andata a vedere il centro della città di Lucca con le sue piazze e le sue stradine ma ci sarà modo di recuperare in un’altra occasione.

Ora vi lascio alle foto che forse parlano meglio di me!

Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010
Murabilia 2010

Un consiglio: se capitate a Lucca andate a mangiare da “Gli Orti di Elisa”, una chicca di trattoria dove ho mangiato delle pappardelle alla farina integrale con cacio e pepe VE-RA-MEN-TE divine!

P.S.: vi ricordo che sia oggi che domani si svolgerà a Pennabilli nel Montefeltro in Provincia di Pesaro Urbino, l’evento “Gli antichi frutti d’Italia si incontrano a Pennabilli”.

Per vedere il programma cliccate qui.

Buon WEEK END!
Share:

4 commenti

  1. ciao Carla,
    ma che belle le tue escursioni! e poi incontrare mirco deve essere stata una bella esperienza.
    buon weekend anche a te,
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Ma che bel reportage e quante belle cose hai visto.......
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Cara Carla anche per me è stato davvero un grande piacere incontrarvi.... Confermo che siamo davvero due chiaccheroni e grandi curiosi! Un abbraccio Mirco

    RispondiElimina
  4. ohhh! ma che belle, che bello.
    anche a casola ci sarà la festa dei frutti dimenticati e io ci sono tanto più vicina...grazie delle parole e delle foto

    RispondiElimina

Template by pipdig