venerdì 29 aprile 2011

Crema di fava!

cema di fave
Sapori pasquali alle porte! Eh si, finite le feste delle colombe (io ne ho mangiato una artigianale, ai frutti dei boschi, che era una vera delizia) delle pizze al formaggio e delle uova si procede verso maggio! E dall’orto i primi ortaggi stanno maturando! La natura si risveglia e il sapore ci guadagna! E tra questi ci sono anche i legumi come le piantine di fava che venti giorni fa erano in fiore, ma ora sono diventati dei baccelli o teghe (in dialetto) di fava e pronti da raccogliere e mangiare! quindi come non fare una ricetta con questo legume di cui io sono una golosona! Ne mangerei a chilate! E raccolta dalla pianta è una goduria allo stato puro! Perciò per chi poi vuole trovare un’alternativa al classico pic-nic del 1° maggio dove qui si mangia  come da tradizione la fava con pecorino, prosciutto o salame, ecco una variante semplice da fare ma altrettanto gustosa da mangiare. Una crema di fave con pecorino stagionato da spalmare su di un crostino o da farcire un panino o tramezzino, vedete voi come meglio volete utilizzarla. Io vi dico solo che è buonissima! E si può preparala in anticipo!
cema di fave

Crema di fave per farcire circa 8 crostini

700 gr di fava
un rametto di maggiorana
50 gr di pecorino stagionato grattugiato
una baguette di pane francese
del pecorino stagionato a scaglie
2 cucchiai di olio e.v.o.
sale e pepe

Sgusciare la fava e farla cuocere in acqua bollente salata per circa 10 minuti, scolarle e passarle nell’acqua fredda per qualche minuto e sbucciare. Metterle nel mixer con l'aggiunta delle foglioline di maggiorana. Alla crema ottenuta aggiungere due cucchiai di olio e.v.o. 50 gr di pecorino stagionato grattugiato, sale e pepe q.b. Prendere la baguette francese e affettarla in modo da formare dei crostini non molto alti e tostarli al forno. Farcire ogni crostino con uno o due cucchiaini di crema di fava e una scaglia di pecorino stagionato. Se volete farcire una baguette come ho fatto io, basta tagliarla lateralmente, togliere la mollica e mettere uno strato di crema di fava, una fettina di pecorino e una fetta di bresaola, da sostituire con qualsiasi salume che più vi piaccia. Ora non vi resta che provare!

cema di fave
cema di fave

Buona festa dei lavoratori, buon primo maggio, buon pic-nic
e speriamo che il tempo sia clemente!


A risentirci presto sempre con ricette dall'orto!
Share:

7 commenti

  1. vado matta per le fave!!! e questa crema ...o ancor meglio questo panino è un vero spettacolo di gusto!!!!
    anch'io per pasqua colomba ai frutti di bosco :) deliziosa!! presa da Magacacao a civitanova, se posso permettermi...tu dove l'hai presa, così per il prossimo anno ho un altro posticino da provare :)
    buon primo maggio!!

    RispondiElimina
  2. Anche io tempo fa feci una crema simile per dei crostoni, la abbinai a del cotechino...una delizia!
    Come mi mangerei una delle tue belle fettine di pane farcite, proprio ora!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. *chiara: la mia colomba ai frutti di bosco veramente squisita proviene da una pasticceria di Marina di Montemarciano che si chiama "La Delizia" :-)

    *simo: in effetti ora che me lo dici simo, è da provare anche con la carne e varie :-)

    Baci affettuosi ad entrambe ragazze! :-)

    RispondiElimina
  4. da un po' mi ripromettevo di cercare una ricetta per la crema di fave!ne avevo sentito parlare...i tuoi crostini sono molto invitanti
    grazie di averla preparata per noi.
    simonetta

    RispondiElimina
  5. *aboutgarden: ma di niente simonetta!
    provala perchè qui è andata via velocemente :-)

    RispondiElimina
  6. grazie Carla!!!
    segno subito in agenda :)

    RispondiElimina
  7. non vado pazza per le fave, ma il panino ha un'aspetto goloso e gustoso e mi sa che potrei provarlo, forse morbidamente preparate potrebbero essere una scoperta per me.

    RispondiElimina

Template by pipdig