sabato 3 dicembre 2011

Inside New York City !!

Quando leggerete questo post io sarò  già in viaggio verso New York City !! L’adrenalina e l’eccitazione per questo viaggio era e credo che rimarrà a MILLE anche quando sarò là!!  Ho cercato sino all'ultimo di tenermi distaccata da tutto ciò (senza esternarlo troppo) perchè è un viaggio che ho desiderato da molto tempo e in più per non farmi prendere dalla “neworkite” (malattia per modo di dire) di chi ama questa varia e multi etnica Città. Ho comprato una mappa in cui ho sottolineato e cerchiato le mete da vedere: dai musei  alle librerie, dai food market ai grandi magazzini, dai locali per mangiare alle gallerie d’arte e visto attentamente film ambientati a NY che sky ha passato ultimamente come: Due cuori e una provetta (si intravede un Apple store da far paura da quanto è bello)  e Last night (ambientato nel quartire di Soho con dei loft e locali stracool). Sono delle  commedie semplici ma l’ambientazione è palese. Ho scaricato PDF e letto di tutto! Molte recensioni qui, qui e qui e qui. Insomma mi sono documentata abbastanza! Quando parto non vado mai allo sbaraglio! Mi sono segnata sulla mia Moleskine  gli indirizzi importanti per me e  che mi piacerebbe visitare. Mi accontento di vedere almeno un terzo di quello che ho scritto perché i giorni sono pochi e la City è immensa! Già solo a guardarla con Google Earth mi mette una sensazione di soggezione che quando sarò lì, mi sentirò come "Alice nel Paese delle meraviglie" nel momento in cui Lei diventa piccolissima che tutto intorno le sembrerà enorme! Ecco io mi sentirò così: piccola piccola sotto ai quei  grattaceli così alti e immensi, mi immagino già che mi mancherà il respiro e mi sentirò sprofondare!

Poi è successo che a questa inaugurazione ho conosciuto Amadeo coreografo che ha vissuto trentanni a New York e parlando tra di noi del viaggio, tra i vari consigli che mi ha dato, mi ha detto che la cosa da fare assolutamente è: il primo giorno che arrivi a NY lascia perdere le mappe, lascia perdere i tuoi indirizzi…ma… walk, walk, walk e…poi lasciati perdere per le strade e i viali della Città!” Oh Yes!!! Ho risposto io! Beh questo sarà facilissimo! J Aiuto mi prende il panico invece solo a pensare a quella griglia di street e di avenue, tra il traffico e tutti quei taxi gialli...! Lui poi mi ha detto: “vivi la City, vivi l’atmosfera che si respira  già solo camminando e vai! poi quando avrai l’opportunità prendi la metro! Ci saranno persone crazy ehhh...vabbè dove non ci sono? JSpero solo di riuscire a tornare a casa, perché l’impatto sarà molto, ma molto surreale per me che mi sembrerà di essere dentro a un cinema  all’aperto e  per svegliarmi ci vorranno le cannonate!
Quindi ci si risente tra una decina di giorni sempre se il Jet lag mi permetterà di collegarmi e di ritornare ai ritmi quotidiani!
Dato che è molto che non vi consiglio un libro, per chi è appassionato della scrittrice Oriana Fallaci e di NYC questo è sicuramente da prendere! Il titolo è "Oriana Fallaci in New York"- una storia d'orgoglio ed è uscito da poco nelle librerie. Trattasi di una raccolta di scatti fatti da Gianni Minischetti nel 1991.  Scatti fatti nella sua New York in quanto chi la "conosce" sa che oltre ad avere una casa in toscana decise di trapiantarsi in un villino dell’Upper East Side al 222. Un libro che è una raccolta di foto per le strade di New York e nei posti che la scrittrice preferiva andare e frequentare come il River Caffè a Brooklyn. Foto fatte nella sua casa piena di libri antichi, vestita con abiti firmati Pucci e a spasso per la città con le sue scarpe con tacco alto! Superlativo dire che è strabello!


Arrivederci Italia, Hello NEW YOK CITY !!

Baci Carla
Share:

12 commenti

  1. ti auguro un meraviglioso viaggio, so che lo sarà, io l'ho fatto tanti anni fà ero bimba proprio come alice nel paese delle meraviglie ed ho tanta tantissima voglia di rifare...e poi, caspita cio' un sacco di parenti a Ny...baciameli tutti!

    Patrizia con affetto

    RispondiElimina
  2. Con un po' d'invidia (lo confesso...) l'augurio di un bellissimo soggiorno... da bruco: dentro la grande mela...

    Sabrine

    RispondiElimina
  3. Buonviaggio....
    Viaggio da sogno, goditelo! Noi intanto aspettiamo il tuo reportage dalla grande mela! Baci :)

    RispondiElimina
  4. Wow, sento una punta d'invidia...solo una punta! Ti rileggerò al ritorno...Buona "immersione"

    RispondiElimina
  5. Wooow Carla! quando ci andai, trascorsi i primi due gg sempre con il naso all'insù. mi pareva di essere in un film...
    Aspetto impaziente le tue impressioni al rientro ;-)

    RispondiElimina
  6. allora so che sei tornata :) a quando i racconti??? baci baci e grazie per la citazione :)

    RispondiElimina
  7. Yes sono tornata,a malincuore ma tornata...datemi il tempo di riprendermi e di metabolizzare il tutto perchè ancora non riesco a capire se ci sono stata a NY o se è stato un sogno :) sto sistemando le foto e le guardo attentamente per ricordarmi ogni attimo vissuto e passato in questa immensa, vivace, colorata, fumosa, elettrica, laboriosa, rumorosa, grandiosa, tenace, trafficosa città!

    Stay tuned :)

    RispondiElimina
  8. oddio, mi ero persa della tua partenza...letto solo su fb! ma ora aspetto notizie e foto...con calma
    che meraviglia!!!!
    simonetta

    RispondiElimina
  9. solo ora leggo del tuo viaggio!!!!!!!!
    del tuo meravigliosooooo viaggio!!!
    non vedo l'ora di leggere, guardare, sognare...
    baci

    RispondiElimina
  10. e allora? sono curiosa di leggere le tue impressioni e confrontarle con le mie

    RispondiElimina
  11. NY e' sempre bella anche attraverso i ricordi di altre persone.

    Complimenti per il blog, mi sono aggiunta ai tuoi followers.

    a presto

    maia

    RispondiElimina
  12. I read this paragraph fully regarding the comparison of latest
    and preceding technologies, it's amazing article.

    My web-site :: Email Console

    RispondiElimina

Template by pipdig