mercoledì 9 maggio 2012

L'orto Antico nella Cocotte Staub !!

L’orto nel piatto! ops nella Cocotte! eggià, ho messo queste piantine di pomodoro nelle deliziose cocottine di ceramica rosso fuoco! ieri avevo bisogno di staccare e quindi me ne sono andata all’OrtoAntico. e in queste giorni c'è tanto lavoro da fare! quanto c’è da seminare! pomodori, peperoni, peperoncini, erbe aromatiche, fagioli, patate ecc…c'è qualche volontario? :-) le varietà di pomodori sono moltissime e questa che vedete nella cocottina rossa è la varietà Prince of the Trial. si prende una piantina ad una, ad una per poi metterla nei vasi di torba. qui resterà una decina di giorni, il tempo di crescere 10/15 cm e poi verrà interrata nei solchi fatti con l’aratro. ma prima di fare questo lavoro, ho bisogno di una mezz’ora di rilassamento e il mio rilassamento consiste nel godermi i frutti che la natura offre cioè quelli che in realtà abbiamo piantato noi che facciamo parte di questa Associazine Culturale. in questo posto di campagna mi rigenero, sto in pace con me stessa ed è come se ritornassi bambina. quando mi buttavo distesa sui campi di grano, nascondendomi  tra le spighe. mio padre mi cercava. io non rispondevo e tra le spighe sbirciavo la scena. che ridere. poi alla fine uscivo fuori e mi facevo vedere con il sorriso sulle labbra. Ah che tempi di beatitudine e di felicità! e soprattutto di spensieratezza!  si lo so che non ci si deve buttare sopra le spighe perché il grano si rovina ma chi non ha mai provato a farlo? alzi la mano? essere distesi su un campo di grano, con il capo all'insù e guardare il cielo blu con le scie bianche degli aerei è di una bellezza che non so esprimere in parole. ma mi riempe il cuore di gioia.
...ecco qui non c’è il grano ma ci sono distese di piante di fave e quanto vorrei buttarmici sopra!! ma non si può ahimè! le fave sono un’altra cosa. però mi metto seduta accanto a loro, con le gambe incrociate come si fa con lo yoga. e mi godo il silenzio, i profumi e i colori. e osservo tutto ciò che mi circonda. si sente solo il ronzio di qualche insetto che vola da un fiore all’altro. gli ultimi raggi di sole riscaldano la mia pelle e ogni tanto allungo una mano, una volta a destra e un’altra volta a sinistra. sgranocchio qualche tega di fava e mi gusto questo ortaggio che adoro...

...ogni tanto sorvola un aereo, ma qui passa a bassa quota (perchè c'è l'aeroporto vicino) che sembra di vedere i piloti. a volte saluto, a volte immagino di essere lì e sognare di andare lontano. un giorno mi porto una sdraio e mi metto tra un distesa e l'altra come se fossi su un campo di grano ;-) oggi dopo la mia pausa naturalistica, mi sono divertita a giocare nell’orto. ho fatto sfilare le mie nuove cocottine nel campo, creando delle composizioni con gli ortaggi e i fiori (papaveri a go gò) l’orto è proprio terapeutico. dovremmo averne tutti un pezzettino. ho raccolto una bella  cassetta di fava e nei prossimi giorni vi farò vedere che cosa ne farò oltre ad averna mangiata cruda a stufo! tanto non fa altro che bene al nostro organismo essendo ricca di ferro, dona benessere e toglie la stanchezza. quindi approffitatene !

a presto con la ricetta !!

Share:

11 commenti

  1. che meraviglia!!!
    anche io adoro la fava!!!! leggendoti mi sembra quasi di sentire i profumi della campagna, seduta sulla nostra cara terra :)
    che relax il tuo post!!
    a proposito di Orto Antico...ci vediamo a Herbaria ;)
    baciiiii

    RispondiElimina
  2. Forse chiara ci saró la domenica che sono piena di impegni! Baci!

    RispondiElimina
  3. quel rosso e quel verde già bene fanno presagire... ;-)

    RispondiElimina
  4. sai che quando leggo di te nell'orto antico sto bene...come se un po' dell'energia bella che generi arriva fino a qui....ho visto che anche Roberta è già passata da qui....e allora posso sognare un po' di fave per Salutiamoci? :)

    RispondiElimina
  5. l'unico giorno in cui non ci sarò io...
    aspetto la ricetta :)
    baciii

    RispondiElimina
  6. cara Lo direi propri di siii ;)

    Chiara nooo che peccato :( ma possiamo di nuovo vederci al festival del gelato!

    Baci carissime :)

    RispondiElimina
  7. come sono sempre belle le tue foto! Ti confesso che vengo a guardarmele per imparare. Herbaria deve essere veramente molto interessante, un altr'anno se trovo il modo di ridurre i costi di trasporto ci vengo anch'io

    RispondiElimina
  8. non so se invidio più le tue cocottes o le tenere e buone verdurine...facciamo entrambe!
    STAUB forever!!! purtroppo io ho solo la classica in ghisa scura, che amo da morire...mi paice tantissimo il bollitore x il latte ma lo hai visto?
    simonetta

    RispondiElimina
  9. sai che proprio in questi giorni, che ricominciano sagre e feste all'aperto, pensavo al festival del gelato :)
    buon fine settimana!

    RispondiElimina
  10. Ciao giardino delle naiadi, Herbaria é un evento che capita ogni due anni ed é sempre sorprendente per le novitá che ci sono! In piú la location dell'Abbaia di Fiastra é talmente bella che né fa una cornice meravigliosa :))) ti consiglio di vvenerci almeno una volta :)

    Si simonetta! Il bollitore é bellissimo...come d'altronde tutti gli altri prodotti che produce :) je adore le cocotte della staub :)))

    Chiara ti aspetto :) fammi sapere ! Un bacio

    RispondiElimina
  11. Carinissime le piantine nella orto-cocotte!!!
    A presto,
    Alfonsina

    RispondiElimina

Template by pipdig