venerdì 1 giugno 2012

My Birthday and your...

…compleanni, eventi , merende, aperitivi cena, per una pausa dal lavoro rilassante, per un dolce tè da condividere con le amiche, per riscoprire il piacere di una buona lettura accompagnata da una tazza di tè e da deliziosi dolcetti o cibi salati eccomi a vostra disposizione! ebbene si “alla venera” età dei 50 anni, cambio giostra, mi faccio un bel giro e mi lancio in questo progetto che per me è una passione, sperando che arrivino delle richieste. una è già arrivata e lo vedete dalle foto. è andata benissimo e un grazie con stima e affetto va ad A. che mi ha chiesto di organizzarle il compleanno di sua nipote, una bellissima e dolcissima bambina di due anni. ho curato le decorazioni, i dettagli con biglietti e nastri in modo che tutto fosse perfetto e coordinato. ho allestito la tavola con rose rosa ed edera, vasi e vassoi e scelto i colori dell’evento che erano: rosa, verde e marrone. poi ho cucinato tante delizie come: muffin al formaggio e semi di zucca, muffin al formaggio ed olive con semi di papavero, focaccia al rosmarino e al timo, ciambella alle pere e formaggio, madeleines al profumo di limone bio e tè matcha, cookies chocolate crinkles, muffin con gocce di cioccolato, cake al cioccolato bianco e tè matcha e la torta che purtroppo non sono riuscita a fotografare perché presa ad accendere le candeline (non so quante volte le ho accese per far felice la splendida bimba). ma ho preparato una crostata con crema pasticcera e ganache al cioccolato con la scritta degli auguri al cioccolato bianco e panna e nastro rosa a pois bianco, che girava tutto intorno alla cake e un bel fiocco davanti. il tutto appoggiato su una alzatina. per finire come dono ai bambini che hanno partecipato al compleanno un sacchettino trasparente con dentro un muffin al cioccolato con un cuoricino rosso, con etichetta annodata con un filo in tinta a righe rosa e bianco per ringraziare coloro che avevano partecipato al compleanno.

Ciambella alle pere e formaggio tratta  dall’inserto di paneangeli  ma con qualche mia variante
Ingredienti:
4 uova
50 gr di formaggio grana padano grattugiato
75 gr di formaggio pecorino grattugiato
250 ml di panna da cucina
½ cucchiaino di sale
175 gr di farina 00
75 gr di fecola di patate
1 busta di lievito per torte salate
2 pere abate 
sbattere i tuorli con 4 cucchiai di acqua bollente ed aggiungere un po’ alla volta il formaggio grana padano, poi il pecorino e la panna. Sbattere fino ad ottenere una massa bella cremosa. Montare le chiare a neve con un pizzico di sale e metterle sopra i tuorli. Setacciarvi sopra la farina mescolata con la fecola di patate e per ultimo il lievito. Con la frusta a mano incorporare delicatamente il tutto senza sbattere muovendo la frusta dal basso verso l’alto, in modo che la neve non si smonti. Incorporare infine le pere. mettere l’impasto in uno stampo a ciambella del diametro di 24 cm imburrato e infarinato e cuocere a 180° per 40 minuti. fate sempre la prova dello stecchino. mettere l’impasto in uno stampo a ciambella del diametro di 24 cm imburrato e infarinato e cuocere a 180° per 40 minuti. fate sempre la prova dello stecchino.
...voi chiamatemi ed io arrivo con cesti, cestini in vimini pieni di cose che possano rendere felice una giornata di festa! lo so, siamo in tempi di crisi  e in questi gironi il terremoto ha messo in ginocchio la situazione industriale e artigianale dell’Emilia e distrutto case, monumenti e portato vittime! quando vedo quelle forme rotonde, dell’amatissimo e pregiato Parmigiano Reggiano conosciuto in tutto il mondo, crollate dagli scaffali mi fa un male che non so descrivere. come pure sapere che altri prodotti sono andati distrutti! paesi quasi scomparsi! è molto triste e drammatico questo momento, ma so che anche questa volta ce la faremo, perchè sì,  noi italiani quando dobbiamo farci forza e  coraggio  ce la mettiamo tutta! e spero tanto che l’Emilia si riprenda presto e che le scosse del terremoto finiscano in modo da far prendere fiato e forza alle persone del posto e che i soccorritori, dai vigili del fuoco alla protezione civile ed ai volontari possano fare in tempo a trovare i dispersi. sarà dura molto dura questa volta perché le foto e le immagini viste sono catastrofiche! ma voglio essere ottimista e dell'Italia possiamo dire tutto tranne che quando c'è bisogno  la solidarietà non manca! e così voglio essere coraggiosa e tenace in questa avventura che ho deciso di intraprendere. il precariato e la mancanza di lavoro non è solo per i nostri giovani ma anche per noi mamme e donne che vogliono lavorare per dare un futuro migliore ai nostri figli e per essere anche indipendenti.  le crisi economiche che ci sono state dalla notte dei tempi hanno sempre portato cose nuove e se uno si rimbocca le maniche e ha un po’ di creatività può fare un nuovo  lavoro, che poi nuovissimo questo ultimamente non lo è dato che alcune mie colleghe food blogger lo stanno già facendo e con grande successo! quindi mi auguro che anche per me possa andare bene!
lo voglio con tutta me stessa!
...ho molte altre idee che mi frullano in testa, sono in un periodo di fermento ma facciamo un passo alla volta. andiamo cauti. ora prendete nota: cucino e organizzo muffin, cookies, cake, scones, tramezzini, tè ed infusi ed altro ancora  per accompagnare una giornata al profumo del tè ma se desiderate qualcos’altro ben venga! sono quattro anni che ho il blog ed ho imparato molte cose in fatto di cucina. avevo già una base di mio in quanto sono nata tra i fornelli, mamma cuoca eccellente con una trattoria conosciuta da tantissima gente per la qualità del cibo e per la gentilezza dei miei genitori. ora l'abbiamo data in gestione ed i miei si riposano...era ora!  ho sempre cucinato come mia madre senza nessuna lezione personale, mi basta che Lei mi da la ricetta e mi vengono fuori dal cappello magico i sapori identici ai suoi! non è presunzione la mia ma semplicemente la pura verità :)  Lei (mia madre) mi ha sempre detto di non fare questo lavoro (troppo faticoso ed infatti ora con tutti gli acciacchi che ha né sta pagando le conseguenze e in più mi è un lavoro duro e pieno di grandi sacrifici, questo lo so in prima persona senza che me lo dicesse. ha lavorato sempre dalla mattina alla sera, anche se stava male! e mai passato un Natale o un giorno di festa con me e mio fratello perchè quei giorni erano lavorativi e il lavoro bisogna prenderlo quando c'è! quando ero piccina ero sempre seduta a tavola in un lungo tavolo, con degli operai veneti, che allora stavano costruendo la superstrada all'uscita della A14 Ancona Nord, tutti insieme come una famiglia :) e invece crescendo ho sempre mangiato da sola in un tavolo vicino alla cucina. ma per fortuna che avevo mia zia dove ho passato sempre con lei e le mie cugine le feste :) e durante le vacanze estive finchè eravano ragazzi si andava sempre in Puglia! e li tavolate di cibo, di allegria e di felicità condivisa da tutti! ed io mi sono sempre tenuta alla larga da questo lavoro cercando quello per cui avevo studiato. fare l'mpiegata e altro ancora, per finire poi come ultimo lavoro a fare  la barista (aiutando i miei) quando hanno chiuso l’attività di ristorante. cosa per me normalissima come pure servire ai tavoli ecc..ma il cibo è sempre stato nel mio cuore come pure mangiare bene. e guarda caso, quando ho aperto il blog di cosa potevo parlare se non di questo? e di altre cose che mi appassionano come i libri, i percorsi golosi e  letterari? alla fine della giostra tutto torna. sarà il caso, sarà che doveva andare a finire così non lo so! so soltanto che quello che faccio lo faccio con passione. diciamo che questo è il fil rouge della mia vita che ora ritorna, ma in veste diversa. una alternativa nel proporre un servizio di cucina più adeguato ai nostri tempi e alle mia capacità nel svolgerlo. un modo diverso che mi aggrada e che si avvicina di più alle mie idee e a quello che più mi piace. cucinare e sperimentare il cibo anglosassone, americano e francese abbinandolo alla nostra tradizione culinaria. degli scones abbinati al nostro salame di Fabriano? perchè no! e poi essendo socia dell’Associazione "Orto antico" posso portare in tavola ortaggi d’antiquariato! nel senso ortaggi che sono in via di estinzione perché il mercato consumistico non né ha bisogno e non gli conviene!  quindi potrete trovare sulle vostre tavole pomodori dal colore giallo, arancione, nero, melanzane bianche, fave e piselli viola ed ancora altre varietà. una brezza di novità nel colore e nel sapore dei cibi :) e mi piace molto curare la tavola quindi cerco di diventare anche una food style come mi piacerebbe pure approffondire la fotografia...



...soffio virtualmente queste cinquanta candeline alla mia nuova vita dicendo grazie a voi che mi avete sempre sostenuto anche nei momenti più difficili e tristi! senza di voi non sarei andata avanti! da quando ho questo blog posso esprimere la mia creatività attraverso le foto e il cibo e condividerla con voi! posso parlare di tutto quello che mi passa per la testa ed ultimamente ho imparato anche a fare gli haiku! voi mi stimolate con il vostro affetto, con i vostri commenti a crescere e ad andare sempre avanti! un grazie di cuore ve lo devo, veramente! e un grazie va anche a tutte le persone del mio vicinato e quelle del Paese che mi ha accolto da quando sono sposata, a Paolo Brunelli con cui scambio idee e consigli e a sua moglie Daniela che mi ha donato tramite suo cognato la pasta madre e con cui siamo in sintonia e ci troviamo bene insieme :) a mio marito che non mi pone limiti e mi asseconda nella mie scelte e che mi ha regalato un sogno ! ai miei due adorati figli (i miei brillanti) che forse vorrebbero una mamma che sfornasse più spesso le classiche ciambelle invece dei dolci  con il tè - fanno una faccia quando sforno questi dolci come se ci mettessi il cianuro :D - ma che invece quando sforno il pane alla sera mentro loro dormono, trovandolo poi alla mattina sul tavolo della cucina per fare colazione fanno un sorriso a 32 denti LOL !!  e poi chi devo ringraziare? ah mamma ora tocca a te! che ti devo dire? sei tu che mi hai creato, non posso farci niente se ho nel DNA la passione per la cucina ;) rivisitata in chiave moderna però ;)  sei una donna forte in tutto! non ti sei mai piegata a niente e mai lamentata! hai dato tutta la tua vita per la famiglia! quindi ti dico solo che sei una grande!
ti voglio un mondo di bene! Baci :)
...ma da oggi non avrò più cinquantanni ahahahah...avrò l’età che dimostrerò, se dimostrerò 55 anni avrò 55 anni, se dimostrerò 45 anni allora avrò 45 anni, chi può dirlo? ;)
tanti A  U G U R I a me! e stasera non cucino, ma si va al MOLO71 a far festa!
HAPPY BIRTHDAY !!

Share:

10 commenti

  1. tutto bellissimo e sicuramente anche buonissimo, complimenti. Ma soprattutto AUGURI!

    RispondiElimina
  2. complimenti davvero bello!!!! auguri orticoli dall'orto e da me! Mirco

    RispondiElimina
  3. complementi!!! hai creato un'atmosfera incantata!!!!
    tantissimi auguri!!!

    RispondiElimina
  4. BRAVISSIMA!!! E dalle foto si vede che questo è il tuo mondo, che è la scelta che può darti soddisfazione. E stai certa che appena si profila l'occasione riceverai un a chiamata... non vedo l'ora di vederti arrivare con il tuo cestino delle meraviglie. Auguri cara con tutto il cuore!

    RispondiElimina
  5. auguri....mamma mia che bel progetto....auguri di tutto perchè se lo vuoi è tuo

    RispondiElimina
  6. Ti seguo da molto poco ma la semplicità ed eleganza del tuo blog mi hanno subito colpita.
    Hai realizzato un sogno meraviglioso ... tipico di molte noi blogger ... in bocca al lupo!!!
    Come dici tu l'età anagrafica non conta ... e mi fa molto piacere come a tutte le età è possibile mettersi in gioco e provare.
    Passa a trovarmi se ti va ... per un ipotetico tè delle cinque insieme.
    Un abbraccio
    Monique

    RispondiElimina
  7. 1.coraggiosa
    2. auguri!
    3. superdonna
    4.eccellente post
    5...50 volte augurissimi di cuore x te e i tuoi progetti
    ah, dimenticavo...baci, baci!

    RispondiElimina
  8. tantissimi auguri cara Carla, non solo per il tuo compleanno ma anche per il bellissimo progetto che hai deciso di intraprendere! E' bello e stimolante inseguire i sogni e sai come si dice.... volere è potere!!!
    un grandissimo abbraccio
    mi piacerebbe tanto prima o poi incontrarci, chissà...
    simonetta
    bravissima

    RispondiElimina
  9. Un grande, grande, grande in bocca al lupo. ho la tua stessa età e mi butto anche io, nel web con un micro foodblog insieme ad una amica.
    a presto
    Paola

    RispondiElimina
  10. Grazie ma grazie veramente di cuore a tutte !!

    ...grazie per gli auguri (età ;))

    ...grazie per gli "in bocca al lupo" inerenti al progetto :D

    ...grazie per la gioia e le bellissime parole che mi avete scritto!

    ...grazie infinite ancora :)))

    ...posso dire che inseguire i propri sogni è la cosa più bella che ci può accadere, non è certo una strada facile da affrontare anzi! ma se uno se lo sente dentro deve provarci almeno una volta ed essere ottimista anche se viviamo in periodo pieno di problemi nel mondo del lavoro...ma...non possiamo limitarci a sognare ad occhi aperti (anche se a volte aiuta), bisogna anche concretizzarli in modo da avere un riscontro nella realtà...

    incrocio le dita e vado avanti tutta :)

    Simonetta anche a me piacerebbe incontrarti !! e credo che prima o poi ce la faremo ;)

    ora vado che domani inizia il Festival del gelato!!!

    Baci e con affetto Carla!

    RispondiElimina

Template by pipdig