lunedì 21 giugno 2010

Primo Festival del Gelato Artigianale!

1° Festial gelato artigianale
Un Week End bruttissimo questo, maltempo un po’in tutta Italia con acquazzoni tremendi. Neve al Nord e pioggia ancora pioggia per oggi. Ma quando arriva l’estate? Eppure oggi è il 21? E’ entrata l’estate! Ma qui non esistono più le stagioni! Allora ritorno indietro con la mente ai ricordi di una settimana fa, per parlarvi di qualcosa di allegro e colorato, ritorno al We del 12/13 giugno scorso che al contrario di questo è stato caldo e afoso, reso ancora più pesante dal livello d’umidità che c’era, ma il sollievo è arrivato da un cono di gelato! Anzi direi che il sollievo è arrivato da delle coppette di gelato!

collage2
Sì coppette di gelato che hanno fatto felici bambini, adulti ed anziani. Tutto ciò è successo ad Agugliano, un piccolo borgo delle Marche e paese in cui vivo, che si trova sulla cima di una collina a circa 15 km da Ancona. Qui si è svolta la prima edizione del Festival del Gelato Artigianale “tra gusto ed arte”. E ne sono veramente onorata ed entusiasta! Amo il gelato e in una giornata così calda come quella che è trascorsa, quale altro piacere poteva consolare me e tantissime persone? In più avere nel proprio Paese la possibilità di gustarsi delle squisitezze di gelato da grandi maestri in materia, non è da poco! In effetti il Paese è diventato goloso come un gelato! Quindici gelatieri provenienti da sette regioni e dalla Provincia di Ancona hanno posizionato i propri stands in diversi punti del centro storico, proponendo ai visitatori 30 diversi gusti, dal tradizionale ma sempre amato cioccolato ai sapori più inconsueti come il latte di capra o il gusto al finocchio e anice.
collage8
Sono arrivati anche grandi maestri ed esperti quali: Stefano Vianello di Treviso (campione del mondo di gelato), che ha proposto una salsa di fragole con sorbetto di prosecco; Alberto Marchetti del Piemonte ha trasformato il famoso bonet (dolce al cucchiaio tipico della tradizione piemontese.) in un gusto di gelato molto particolare! Palmiro Bruschi (campione italiano di gelato nel 1994 e ambasciatore del gelato nel mondo) ha preparato un sorbetto alla birra, al cocomero e lo zabaione al Vin Santo! Giovannino Fittipaldi direttamente da Sorrento per gustare i suoi sorbetti al gusto di limone IGP e melone;  Paolo Brunelli (nostro compaesano) ha presentato la sua famosa Crema Brunelli (con nocciole caramellate di Cravanzana Piemonte - cioccolato di puro criollo Puertomar e vaniglia Mananara del Madagascar – Presidio Slow Food); la Crema Veneta con vaniglia Mananara del Madagascar e gelato di latte di capra di Liuzzi Martino; Cioccolato Arancia con scorzone d’arancia candito.
1° Festial gelato artigianale

Tante le iniziative come la lezione Slow Food presso l’Hotel Belvedere “a scuola di gelato” per i ragazzi delle scuole Medie che è risultata interessante in quanto ha dato la possibilità ai ragazzi di capire cos’è un gelato artigianale, rigorosamente fatto con prodotti freschi, senza conservanti ed additivi artificiali e quali sono i passaggi che servono per farlo. La lezione è stata presentata da Franco Frezzotti delegato della Slow Food Ancona, con la supervisione del Sig. Maccione. Ospite Stefano Vianello di Treviso che ha fatto vedere in laboratorio il gelato artigianale, dando una lezione pratica sulla parte tecnica cioè di come la panna fresca, il latte, le uova e lo zucchero si trasformano in gelato e Paolo Brunelli ha parlato degli ingredienti di qualità che occorrono per dare un tocco in più al sapore del gelato. Si è parlato della miscelazione del gelato che è la preparazione del gelato stesso, della pastorizzazione quando si riscalda la miscela sino a 82/85°C per passare poi al raffreddamento a 4 C e della mantecazione cioè il processo dove la miscela di gelato passa dallo stato liquido a quello solido e dove avviene l’inglobamento dell’aria. Ragazzi attenti e curiosi, con la voglia di mangiare un gelato appena fatto! Un gusto nuovo, preparato al momento per l'occasione di questa lezione e battezzato con il nome di “Slow Kids” :) Il gusto è piaciuto molto!
1° Festial gelato artigianale
1° Festial gelato artigianale
1° Festial gelato artigianale
Una mostra personale fotografica della bravissima Federica Papa con “Il gelato e le sue tentazioni”, l'estemporanea di Pittura, Cooking Show “Gelatieri a confronto” con Alex Revelli esperto dalla prova del cuoco e Susanna Cutini, di seguito la selezione del Concorso “Il gelato è servito” riservato ai ragazzi degli Istituti Alberghieri e professionali delle Marche, il cui vincitore è stato ammesso di diritto al prestigioso Concorso di Longarone. Musica on the road della MABO BAND. Spettacoli di Danza, con i balletti della Hip Hop, Breack Dance, ASD Stile Danza e quelli dell’Officina E20 con il coreografo Roberto Lori, mostra disegno degli alunni delle Scuole Medie di Agugliano dal titolo “Una città buona come il gelato”, la mostra fotografica “Il gelato nella storia”, la collettiva di opere di pittura dei partecipanti all’estemporanea e un’altra colletiva di scultura. Il cabaret di Colorado Cafè con i Ditelo voi portando una ventata di risate alla napoletana e stands gastronomici!

1° Festial gelato artigianale
1° Festial gelato artigianale
Una Tavola rotonda intitolata Il gelato regala un sorriso: salute, benessere e formazione” moderata dal giornalista RAI TG1 Attilio Romita, dove il Prof. Svegliato Baroni ha parlato del ruolo del gelato artigianale nella nutrizione clinica, non ingrassa e non fa male se viene utilizzato in giusta dose. Inoltre le Dott.sse Paola Nanni e Marina Taus iniziano a spingere l’utilizzo del gelato artigianale nelle corsie degli ospedali, specialmente nei casi di disflagia. Per la formazione erano presenti il Presidente Nazionale dei gelatieri di Confartigianato Loris Molin Pradel, il quale ha ribadito la necessità di formare giovani gelatieri in questa arte e Martino Liuzzi, Studi e Ricerche Alimenti e Nutrizione che ha confermato la riuscita della manifestazione e invitato gli enti e le istituzioni ad avvicinarsi ed a tenere in seria considerazione lo sviluppo del gelato artigianale.
1° Festial gelato artigianale
Il Comune di Agugliano ha realizzato anche uno speciale annullo filatelico emesso dalle Poste Italiane su un francobollo a tema applicato sulla cartolina a tiratura limitata. Insomma niente è stato trascurato! Un’iniziativa dove si sono confrontati il meglio delle qualità regionali e che ha richiamato migliaia di visitatori venuti da molti paesi limitrofi e dalle varie province delle Marche. Ben 8.000 presenze nella sola serata di sabato 12 giugno e oltre mille litri di latte sono stati consumati in due giorni! E’ stato un grande successo per il battesimo di una manifestazione che è partita in sordina. Un afflusso continuo di persone, che ha costretto i maestri gelatieri a lavorare senza sosta e a produrre anche di notte il gelato per soddisfare tutte le richieste.
1° Festial gelato artigianale


Un’idea partita dal Sindaco Sauro Lombardi per valorizzare la bravura del nostro eccellente gelatiere Paolo Brunelli! Il suo gelato è golosissimo e gustosissimo! Paolo è molto attento alla qualità e agli ingrendienti dei prodotti ed è sempre all’avanguardia nei gusti! Il suo cioccolao fondente fatto con massa di cacao “Sur del Lago” del Venezuela è per me super buono, come pure il gusto al Fior D’Alpeggio con latte e panna biologici e dinamici provenienti dalla zona di Monaco di Baviera (Germania) profumato con miele di mandarino tardivo Ciaculli d’Apenero della Sicilia (Presisio Slow Food). Un altro gusto che amo molto è quello di Vino di Visciola con anicini, la Crema Brunelli naturalmente e il gusto al Lampone con Lacrima di Morro D’Alba.
1° Festial gelato artigianale
Un progetto che si è rilevato un autentico successo dovuto anche grazie alla collaborazione di 200 volontari tra ragazzi e adulti del paese che si sono adoperati in mille cose! I negozianti hanno tenuto aperto i loro negozi sino a tardi e i due forni del centro storico hanno sfornato di continuo brioche calde! E’ stata una collaborazione fantastica e il successo è arrivato proprio da questa aggregazione di persone senza nessun pregiudizio o vincolo politico! Tutti si sono dati da fare! E’ stato bello vedere il Paese diventare un enorme gelateria all’aperto, con gente che girava per le vie del centro storico, alla scoperta di un gusto tradizionale o sorprendente! Con un biglietto di 5 euro si aveva tre assaggi di gelato. Una due giorni all’insegna del cibo, della cultura, dell'arte, della musica e della dolcezza :)
1° Festial gelato artigianale

Spero che questo evento possa crescere sempre più!

Me lo auguro veramente!
Share:

8 commenti

  1. Come al solito Carla è un piacere leggere i tuoi post, così belli, precisi e dettagliati!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. a saperlo prima mi sarei fiondata...x il prossimo anno anticipaci la data
    ciao

    RispondiElimina
  3. hai ragione, carla!!! e' stata davvero una bella festa quella del gelato... i gelati erano buonissimi e vedere agugliano cosi piena di gente mi ha quasi commosso! e paolo brunelli e' un mito!!!

    RispondiElimina
  4. bellissima iniziativa!!! mi hai fatto venire voglia di gelato anche se stasera qui fa davvero un freddo cane!!!

    RispondiElimina
  5. *Simo: grazie simo, ma dovevi sentire che sapori di gelato deliziosi che c'erano! Una prelibatezza per il palato :)

    *antonietta:si ma poi vieni?

    *lucia:ciao!Hai assaggiato lucia quanti gusti meravigliosi che c'erano? Ho pranzato e cenato con il gelato in quei giorni :) anche a me ha emozionato vedere il Paese affollato di gente! E' stata una festa fantastica! Beh Paolo è un mito e per fortuna ce l'abbiamo noi! :)

    *laSusina:anche qui le temperature sono scese di picchiata! Ma un gelato si mangia sempre :)

    *L'OrtodiMichelle: si molto gustossa mirco ed entusiasmante :)

    RispondiElimina
  6. la bicicletta rossa del carretto che passava e gridava gelati!...ma che meraviglia è? avrei assaggiato volentieri tutti i gusti. ma quanto non conosco gran parte dei mastri di cui parli? grazie delle informazioni. silvia

    RispondiElimina
  7. Spero proprio di esserci alla prossima edizione!!! ora mi segno di tenermi aggiornata sulle date!!!! una bella occasione anche per fare un giro nelle belle Marche! il tuo post è magnifico ricco di profumi e colori ...mi hai fatto venire l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina

Template by pipdig