martedì 12 aprile 2022

Ravioli al tè Matcha con ripieno di ricotta mista, speck e radicchio

 

polvere finisssima di Tè e pregiatissimo te verde. usato nel rituale antico della cerimonia giapponese del tè. poesia per me. me ne sono innamorata tanti anni fa, quando ancora in Italia si faceva fatica a trovarlo. il suo colore verde così brillante ha catturato da allora i miei occhi. le sue proprietà salutari e benefiche hanno conquistato il mio menù. preparalo per bere è un arte. e inserirlo ovunque è diventato quasi una sfida con me stessa. di solito lo si abbina in preparazioni dolci avendo un gusto amaro ma io lo sperimento anche nel salato con buoni risultati. questa volta l'ho messo nella farina per prepare dei ravioli ripieni.

Ravioli di pasta fresca al tè Matcha con ripieno di ricotta mista, speck e radicchio

ingredienti (per due persone)

200 g di farina ( di cui 100 g di semola e 100 g di tipo 00)

2 uova

2 cucchiani di tè Matcha

per il ripieno

400 g di ricotta mista

parmigiano qb

1 uovo

1 etto di speck

1 radicchio di chioggia

oglio e olio evo

sale e pepe

preparazione

lavare il radicchio, tagliarlo a fettine e passarlo in padella con aglio e olio per qualche minuto. tagliare a pezzetti lo speck. setacciare la ricotta e aggiungere il formaggio, il radicchio stufato e lo speck. lasciare riposare in frigo. nel frattempo su una spianatoia preparare la sfoglia. disponete la farina a fontana e rompete al centro le uova raccogliendo man mano la farina intorno. lavorare l'impasto fino a formare un panetto bello e compatto. avvolgere il panetto con un canovaccio e lasciarlo riposare per circa 30 minuti. una volta trascorso questo tempo ci sono due metodi per tirare la sfoglia: a mano o con la macchinetta. io ho usato la macchinetta e lo stampo per ravioli di piccolo taglio.

una volta ottenuto una sfoglia rettangolare, infarinate lo stampo con la farina e adagiate la sfoglia. riempite con il ripieno ogni cavità dello stampo e mettete sopra la seconda sfoglia. capolvogete lo stampo sulla spianatoia e separate i ravioli con un mormale tagliapasta a rondelle seguendo la linea lasciata dallo stampo.  mettere i ravioli su un vassoio di carta infarinato e trasferirlo nel congelatore se non volete cucinarli subito. una volta congelati si possono riporre in sacchetti da cucina.

questi ravioli li ho conditi con una salsa di formaggio erborinato, granella di noci, qualche foglia piccola di radicchio di chioggia e polvere di tè Matcha.




 il risultato è stato sorpendente. i miei amci sono avvisati. tè per tutti e dappertutto :)

"l'amicizia e l'amore non si chiedono come l'acqua, ma si offrono come il tè"

(proverbio giapponese)

ascoltando in sottofondo

by Carla

Share:

Nessun commento

Posta un commento

Vi ricordo che se commentate con un account registrato ACCONSENTITE a pubblicare il link al vostro profilo tra i commenti. Prima di commentare consultate la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Template by pipdig