mercoledì 28 dicembre 2016

una cena al profumo di Sicilia e un augurio per il nuovo anno !!



se voglio fare un bilancio di questo anno che sta finendo, voglio ricordarlo con questo post dedicato alla mia fantastica vacanza fatta a Settembre! erano anni che non mi concedevo una vacanza nel vero senso delle parole! una vacanza tutta per me e al femminile! un anno funesto il 2016 è stato ed ancora non è finito! ma non mi piace lamentarmi e parlare della mia vita privata qui...nel blog...chi mi consoce lo sa...quindi dico solo arimbocchiamoci le maniche ed andiamo avanti come ho sempre fatto! :)
dicevo quindi, che a settembre sono andata in vacanza e sono stata al cous cous Fest che si svolge ogni anno nella cittadina di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani. una bellissima località balneare, dai colori caldi e dai profumi intensi. l'accoglienza e l'ospitalità è stata eccezionale! le persone sono sempre disponibili e cortesi, ti fanno sentire come a casa, anzi meglio !! il Festival del cous cous poi è tutto un concentrato di diversità, di sapori, di gusti, di profumi. la cultura araba si vede e si sente ovunque, sia nelle case che nei cortili, la musica alla sera arriva fino alla spiaggia e ti mette la voglia di ballare in riva al mare. la natura intorno è fantastica, così arida ma così piena di vita (come un ossimoro) che dal monte Monaco scende giù, giù fino al mare cristallino, regalandoti alla mattina presto come al tramonto, una sabbia del colore rosso del corallo.

i cibi sono uno più buono dell'altro, a partire dal pesto alla trapanese che è una vera delizia, lo si può gustare con la busiata (pasta tipica del posto) o semplicemnte con del pane per poi passare al tonno rosso dove non si butta via niente, come da noi con il maiale! ho mangiato di tutto del tonno rosso, dal salame alla buzzonaglia, termine per indicare la parte della carne del tonno attaccata alla pelle.
i dolci sono moooolto carichi di ricotta e vanno sempre consumati caldi! sia mai che vi mangiate una brioche fredda! qui non si usa, deve essere sempre tutto caldo e sfornato al momento. la pasticceria siciliana è piena di pasta di mandorle, ricotta, frutta candita e cioccolato (Modica). il pistacchio (del Bronte) viene usato in tutte le sue forme, sia come crema che come granella. la glassa, lo zucchero a velo, le granite, il caffè, gli amaretti e i cannoli riempiti sempre al momento. se poi ci vogliamo mettere i colori ed i sapori del cous cous fest il tutto si arrichisce di contaminazioni orientali ed esotiche. un viaggio tra mille culture e palati del mondo.

persone sempre allegre, positive, piene di vita e di sole
una vacanza indimenticabile
ci ho lasciato il cuore!

ringrazio Gennaro e sua moglie Donatella del RESIDENCE TRE STELLE di SAN VITO LO CAPO per l'ospitalità e l'amicizia che si è creta! Baldo ed Enzo DELLA BUENA VIDA che a bordo del loro catamarono ci hanno fatto fare delle meravigliose escursioni, raggiungendo la Riserva dello Zingaro fino ai faraglioni di Scopello. scoprendo zone selvagge della costa nord occidentale della Siclia. snorkeling ed aperitivo a bordo, con bruschette e tonno rosso in tutte le sue varianti. il tutto arrchito da grandi risate, spensieratezza, ballando e cantando la musica degli anni 70!

mi sono ripromessa di ritornare, ma nel farttempo appena rientrata a casa mi sono cimentata nel preparare un menù al profumo della Sicilia "bedda" per le mie cene "UNDER MY KITCHEN" che ho fatto nei mesi a seguire.
crostini con pesto alla trapanese
per 4 persone
ingredienti:
250 g di pomodori sbollentati senza semi
50 g di mandorle pelate e non tostate
50 g di basilico
3 spicchi d'aglio
sale e pepe q.b.
preparazione:
iniziare a pestare l’aglio e il basilico insieme, delicatamente, poi aggiungete un filo d’olio e quindi, mano a mano aggiunere anche le mandorle già tagliate a pezzetti. versare l’olio poco alla volta, in modo che venga incorporato gradualmente. finire poi con i pomodori tagliati a pezzetti e  privati della buccia. dopo almeno 10 minuti, quando il pesto è completamente macinato e ben amalgamato assaggiate e correggete di sale e pepe.
cous cous con verdure e menta
per 4 persone
ingredienti:
250 g cous cous, 300 g di fagiolini freschi, 250 g di pomodorini a ciliegia, due friggitelli, due carote, due coste di sedano, un ciuffo di menta fresca, il succo di due lime, uno spicchio d'aglio, olio extravergine d’oliva q.b., sale e pepe.
preparazione:
per prima cosa preparare tutte le verdure. lavarle e tagliarle a pezzettini. farle poi rosolare in una padella con due e tre cucchiai di olio evo e uno spicchio d'aglio. i pomodorini vanno fatti sbollentare in acqua bollente e poi tagliauzzati privandone i semi. e aggiungerli alle altre verdure, aggiustare di sale e pepe. per preparare il cous cous guardare le indicazioni che ci sono scritte nella scatola. una volta preparato aggiungere le verdure con il succo di due lime e servire guarnendo con un filo d'olio e decorarlo con delle fglioline di menta. 
cous cous con pomodorini secchi e feta 
per 4 persone
ingredienti:
250 g cous cous,  250 g di pomodorini secchi, un afetta di feta (formaggio greco) il succo di due lime, olio extravergine d’oliva q.b., sale e pepe.
preparazione:
preparare il cous cous cone da indicazioni che ci sono scritte nella scatola. una volta preparato aggiungere i pomodorini secchi fatti a pezzettini, la feta smpre tagliauzzata, il succo di due lime e un filo d'olio. aggiustare con sale e pepe q.b.
le arancine siciliane (ragù e piselli) 
[ricetta via  Luciano Piagnatario]
la mitica caponata siciliana
cannoli siciliani con ricotta e gocce di cioccolato 

 auguro a voi  tutti un anno pieno di allegria, musica e passione! 
che i vostri sogni possano realizzarsi ;)

Buon 2017 !! Baci Carla :)
Share:

2 commenti

  1. Mi hai fatto rivivere i sapori, gli odori, l'atmosfera della bella Sicilia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci ritorniamo !
      anzi ci vado a vivere ;) e poi mi venite a trovare...

      Elimina

Template by pipdig