mercoledì 28 agosto 2013

Carpaccio di pollo alle erbe aromatiche

dopo il diluvio di ieri che sembrava portasse l'inverno, oggi c'è a sorpresa una magnifica giornata di sole! speriamo di andare al mare ancora per qualche altro giorno che l'inverno è in arrivo... in più qui nella zona  di Ancona e precisamente a Numana (zona balneare e turistica) si balla! nel senso che ogni tanto ci sono delle scosse di terremoto! tant'è che proprio l'ultima, di magnitudo 4.4 ML è avvenuta giovedì scorso alle 8.44 di mattina, mentre ero in bagno che mi stavo preparando a vestire per andare, per l'appunto, al mare. ho avuto un po' di spavento all'inizio della scossa, perché arriva in un lampo, con un forte boato e poi comincia tutto ad oscillare. ma quando ho letto on line che non c'erano danni da nessuno parte mi sono tranquillizzata. e così me ne sono andata lo stesso al mare supponendo che avrei trovato pochissime persone e invece....invece surprise! al parcheggio di Sirolo per andare alla spiaggia dei Sassi Neri (zona di mare stupenda chevolodicoafare ormai tanto la decanto sempre) c'era la coda! e la spiaggia era strapiena di turisti e non, il ristorante idem! sono rimasta molto sorpresa e stupefatta della cosa! perché noi ci siamo abituati al terremoto, ma i turisti? a quanto sembra anche loro! beh meglio così! bene, ora però passiamo alla ricetta di oggi che ha sempre come ingrediente il pomodoro. ebbè i pomodori in questo periodo sono nel fior fiore della loro maturazione e finché ci sono, bisogna mangiarli. questa volta l'ho abbinato ad un carpaccio di pollo rendendo il piatto molto fresco e saporito. e dato che l'estate non è ancora finita si va con i piatti freddi da portare anche in spiaggia :-)

un petto di pollo intero (circa 600/700 gr)
due pomodori a bistecca (l’importante che siano grandi)
una costa di sedano, una cipolla, una carota, dei pomodorini piccoli rossi (pachino) per il brodo
un ciuffo di prezzemolo, di maggiorana e di timo,
un cucchiaino di capperi sotto aceto
uno spicchio d’aglio
sale e pepe

olio e.v.o. q.b.

preparare il brodo con il sedano, la carota, la cipolla e i pomodorini pachino in due litri di acqua. quando il brodo è giunto a ebollizione immergere il petto di pollo e farlo cuocere a fuoco medio per circa una mezz’ora. una volta cotto lasciarlo raffreddare bene, meglio se lo tenete in frigorifero tutta la notte. nel frattempo pulire le erbe aromatiche per fare una salsa che rassomigli al pesto. mettere tutte le erbe nel mixer con uno spicchio di aglio spellato, capperi sciacquati sotto l’acqua e 4/5 cucchiai di olio e.v.o. (vedete voi  la giusta dose) fino a quando non diventi un composto omogeneo. affettare il petto di pollo in sbieco, a fettine sottili. qui ci vuole un buon coltello come questo “modello PURE”della Zwilling che taglia con una precisione incredibile! disporre poi le fettine di pollo su un piatto e alternare con delle fette di pomodoro tagliate sempre in maniera sottile. versare sopra la salsa di erbe aromatiche e un filo d’olio d’oliva.
 
meduse giganti che il mare porta con sé
 
buon fine settimana :-)
 
Share:

1 commento

  1. Thank you for sharing some of your experience and wisdom.by Andy and FSN

    RispondiElimina

Template by pipdig