martedì 10 dicembre 2013

La zuppa di fave secche per un Natale al verde!

secondo la tradizione della cucina pugliese, una volta questa zuppa di fave secche (cibo povero) oltre ad essere mangiata da sola o accompagnata con della cicoria selvatica, veniva abbinata a delle tagliatelle fatte senza uova. le cosiddette “Laine” :-) solo semolino e acqua. tagliate abbastanza larghe come le pappardelle e amalgamate con la purea di fave secche per degustarle nella festività di Santa Lucia che è il prossimo 13 dicembre. oppure è buonissima spalmata sopra a dei crostoni di pane sempre pugliese abbrustolito nel forno per il pranzo di Natale. io l’ho mangiata semplicemente come una zuppa e che zuppa!
ingredienti:

400 gr di fave secche pugliesi sgusciate
una costa di sedano, una carota, mezza cipolla e uno spicchio d’aglio
sale e pepe
un rametto di rosmarino
olio q.b. e se volete del peperoncino
la sera prima si mettono a bagno come tutti i legumi. Il giorno dopo si scolano e si sciacquano sotto l’acqua corrente e si mettono a cuocere in una pentola con molta acqua insieme agli altri ingredienti (sedano, carota, mezza cipolla, un rametto di rosmarino e aglio). le fave devono essere ricoperte a filo con l’acqua. portare a ebollizione e se, si formerà una patina di schiuma toglierla. cuocere per circa 2 ore e se vedete che l’acqua cala aggiungetene altra, ma sempre calda! lasciate cuocere a fuoco lento e controllate di tanto in tanto. a fine cottura passatele con il passaverdure in modo da diventare una crema o un purè della consistenza un po’ grossolana. Salate e pepate a vostro piacimento. e irrorate bene con dell’olio e.v.o. :-) adoro la Puglia per i suoi sapori e per la sua cucina semplice, mediterranea, apparentemente povera ma ricca invece di sostanze preziose per la nostra salute e riscoprire questi piatti antichi della cucina pugliese mi fa sentire di essere a casa dei miei nonni materni che non ho avuto la possibilità di conoscerli.
con questo post partecipo con immenso piacere alla carinissima iniziativa Natale al  VERDE!
 
 

in linea con il periodo che stiamo vivendo, la creatività è di scena con le inedite e originali proposte di tanti blogger per un progetto davvero al passo con i tempi!

partecipano con me:

puoi sfogliare e pinnare tutte le immagini dell'iniziativa nella board
dedicata al Natale al VERDE in Pinterest
Share:

14 commenti

  1. buona e confortante...sai che le fave secche non le ho mai provate?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una zuppa veramente squisita e queste fave provengono direttamente dalla puglia! qui almeno da me ci sono solo con le bucce. si fanno ugualmente solo che le devi sbollentare e poi sbucciarle :-)

      Elimina
  2. Benvenuta nel club Carla, bella ricetta !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Adrialisa!!!

      i tuoi alberelli sono carinissimi :-)

      Elimina
  3. Che bello ritrovarti qui! Devo fare assolutamente questa zuppa, anche perché vorrei pian piano ridurre il consumo di pasta e dedicarmi a soluzioni alternative.
    Domande:
    1- 400 g di fave servono quante persone? 4?
    2- la minestra si può riscaldare aggiungendo un po' di brodo bollente? (immagino che si asciughi un po')
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena! :)
      ti rispondo subito!!
      1 - 400 gr di fave secche sgusciate (mi raccomando) bastano per 4 persone poi bisogna vedere come uno mangia :-) io ti consiglio di farne anche 500 gr perché è piaciuta così tanto che è stata divorata tutta! se ne avevo cotte di più sarebbe finita ugualmente ;-)
      2 - si immagini bene! questa zuppa si asciuga perché è tipo una purea, quindi volendo puoi aggiungere del brodo o anche semplicemente dell'acqua calda :-)
      un abbraccio !!

      Elimina
  4. Adoro le fave e questa zuppa la devo assolutamente provare!
    Grazie!
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie a te di essere passata da queste parti! :)
      guarda è piaciuta anche ai miei figli che non sono amanti delle fave eppure è andata bene! :-D

      Elimina
  5. Benvenuta!!!! Invitante la zuppa!!!
    Ciao al prox martedì.
    Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta profumo di lavanda :-)

      grazie mille! si a martedì !!

      Elimina
  6. come sono felice Carla che anche tu faccia parte del gruppo di Natale al VERDE...
    adoro le zuppe! e adoro te...
    baci
    simonetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma, ma Simonetta non mi puoi scrivere ste cose che dopo mi emoziono :-)

      guarda la cosa è reciproca per me !!

      amo il tuo stile, la tua raffinatezza ed eleganza che metti in ogni tua creazione, fatta con amore e passione e questo lo si percepisce in un attimo :-)

      baci colorati ma tendenti al verde ;-)

      Elimina
  7. Ciao Carla, che buona la zuppa di fave! Natale al verde ha portato nei nostri blog un po' di Puglia e le sue eccellenze culinarie. Nel mio blog la mia ricetta di famiglia delle "cartellate"!
    Al prossimo martedì!
    Lisa di Piccolecose

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lisa!
      piacere di conoscerti :-)
      amo la Puglia per moltissime cose e il cibo è una di queste :-)
      hai fatto le cartellate???

      vengo a vedere :-)

      Elimina

Template by pipdig